ECOGRAFIA MAMMARIA

L’ecografia è una metodica diagnostica non invasiva che, utilizzando ultrasuoni (onde sonore) emessi da particolari sonde, consente di visualizzare organi, ghiandole, casi sanguigni, strutture sottocutanee ed anche strutture muscolari e tendinee in numerose parti del corpo. A differenza di altre metodiche come TAC e risonanza magnetica, è economica, ha effetti collaterali praticamente nulli ed è ripetibile più volte senza rischi per la salute: per questo è una metodica che viene usata per studiare il feto durante la gravidanza, anche grazie alle nuove tecnologie 3D e 4D.

Il paziente viene posto in una data posizione che permetta una più facile indagine della struttura interessata. Durante l’esecuzione dell’ecografia, l’area da esaminare viene inumidita con un apposito gel, non tossico, che consente una migliore trasmissione degli ultrasuoni attraverso il corpo umano.

L’ecografia costituisce uno dei primi approcci allo studio del corpo umano, fatta eccezione della parte scheletrica e delle strutture interne alla scatola cranica. Gli ultrasuoni, infatti, non sono in grado di studiare le strutture ossee. L’ecografia in medicina è importantissima in moltissimi ambiti, come ad esempio per lo screening per il tumore della mammella, per indagare il cuore, la tiroide, i vasi sanguigni degli arti e del collo (ricerca di malformazioni, stenosi, placche), le articolazioni, il feto in gravidanza e molti altri ambiti.

Medico con mammografia

Ecografie e mammografie 3D per la prevenzione del tumore al seno

Nel mondo, circa la metà delle donne ha tessuto mammario molto denso; il solo esame mammografico può non essere sufficiente ad una diagnosi sicura. Diventa quindi fondamentale l’esame ecografico. ACUSON S2000™ ABVS permette di effettuare lo studio tridimensionale ecografico dell’intero volume del seno, aumentando la sicurezza diagnostica. E’ costituito da un ecografo di alta gamma, accoppiato ad un sistema per l’ecografia mammaria bilaterale 3D in maniera automatica; con molteplici vantaggi:

* Risultati riproducibili e affidabili indipendentemente dall'operatore.

* Studio più accurato della lesione

* Sicurezza di avere esaminato tutto il seno

* Esame veloce e sempre disponibile

 

- ACUSON S2000 ABVS per lo studio 3D dell’intero volume del seno, fornisce risultati coerenti e riproducibili indipendentemente dall'operatore, ovvero viste ad alta risoluzione a tutto campo di entrambe le mammelle, senza esposizione a radiazioni.

 

Scanner medico CT operativo

- A differenza dell’esame ecografico convenzionale, ACUSON S2000 ABVS produce la vista coronale della mammella, che fornisce un’informazione riproducibile, più simile a ciò che vede il chirurgo senologo durante l’intervento.

 

-Inoltre il software di lettura mette a disposizione dei marker di riferimento che permettono di individuare in maniera istantanea la posizione precisa della lesione, oltre alla posizione del capezzolo.

 

-Il sistema ad ultrasuoni ACUSON S2000™ è dotato della capacità unica di studiare la rigidità tissutale grazie alle tecnologie Virtual Touch™ che utilizzano la tecnologia Acoustic Radiation Force Impulse (ARFI) per migliorare la differenziazione tra le lesioni tumorali, il tessuto mammario denso sano, il tessuto adiposo, o lesioni di altra natura.

L'analisi della rigidità dei tessuti, combinata con l’esame 3D ottenuto grazie ad ACUSON S2000 ABVS, aiuta il medico ad identificare tumori solidi, cisti o altre aree di interesse durante l'esame ecografico della mammella.

Acuson S2000 ABVS effettua scansioni automatiche di un’area ampia: circa 15 cm x 17 cm. Vengono inoltre effettuate più scansioni per seno, garantendo così di aver scansionato tutta la mammella.

 Esame veloce e sempre disponibile

 

L’esame completo dura meno di dieci minuti e rende disponibile sulla workstation una serie di volumi per ogni mammella, che posso essere refertati e riguardati in qualsiasi momento.

Scanner medico CT operativo

Il Doppler 

Serve a studiare principalmente il flusso sanguigno. Il movimento del sangue è presentato sul monitor con due colori, il rosso ed il blu: il colore rosso indica flusso in avvicinamento alla sonda mentre il blu indica allontanamento dalla sonda. Grazie a questa tecnica si può agilmente studiare come il sangue si muove all’interno del nostro corpo e cercare eventuali patologie caratterizzate da un flusso anomalo di sangue, come nel caso delle insufficienze valvolari in campo cardiologico.

Le ecografie sono molto utilizzate per lo studio del collo (tiroide, linfonodi), dell’addome (fegato, reni, milza, pancreas, eccetera), della pelvi (vescica, utero, ovaie, prostata), delle vene e delle arterie (carotidi, aorta, eccetera), dell’apparato muscolare (muscoli, tendini, legamenti) e in ostetricia per osservare il feto durante la gravidanza.

Presso il nostro centro è possibile effettuare ecografie cardiache e vascolari, internistiche, muscolari e mammarie.